mutazioni

 

descrizione mediante immagini, a livello didattico-divulgativo
del fenomeno delle mutazioni: natura, tipi, effetti, cause..
per una consultazione ordinata e completa vedi link fornito

https://picasaweb.google.com/104681085533599940234/Mutazioni?authuser=0&feat=directlink

serie di immagini con descrizione ordinata e ampia consultando il link fornito

http://informascienze.altervista.org/excelbiologia/sintesi1.htm

per argomenti di biologia vedi anche

http://digilander.libero.it/furlanma/museo/biolo.html


mutazione:variazione di caratteristiche codificate nel DNA cromosomico
che si possono manifestare in maniera diversa anche nell’aspetto visibile
dell’individuo mutante:mutazione genotipica —>variazione fenotipica

possono essere considerate in funzione di diversi fattori:
interessanti le cellule somatiche:non trasferibili ai generati
interessanti le cellule gametiche:si manifestano nei generati

possono essere più o meno compatibili con una vita normale in funzione
della loro importanza
possono essere svantaggiose(più comuni),neutre,vantaggiose

possono essere provocate da cause esterne o da cause interne

possono interessare in vario modo il patrimonio genetico:
puntiformi o geniche:interessano una o poche basi azotate e amminoacidi
cromosomiche:interessano frammenti di cromosomi più rilevanti
genomiche:interessano il numero dei cromosomi presenti nella cellula

Per spiegare il meccanismo della mutazione a livello genetico si devono
ricordare alcuni elementi:

Le proteine sono molecole fondamentali per le funzioni e le strutture
delle cellule:una loro modifica nella composizione degli amminocidi
che le costituiscono può comportare una variazione nella struttura
e funzionalità che si possono manifestare come mutazioni fenotipiche.

Una proteina è costituita da una sequenza di amminoacidi,in numero
variabile,secondo una struttura detta primaria,che è codificata nel
patrimonio genetico individuale,conservato nel DNA costituente i cromosomi
presenti nel nucleo cellulare.

La codificazione della sequenza degli amminoacidi della proteina
è collegata a una codificazione mediante nucleotidi presente nel
DNA cromosomico:ogni amminocido è codificato da una trippletta di
nucleotidi(o più brevemente,basi azotate):si conosce la corrispondenza
tra tripplette nucleotidiche e amminocidi codificati:codice genetico
valido quasi universalmente per tutti gli esseri viventi.

Ogni trippletta codifica sempre e solo per un determinato amminoacido,
ma tripplette diverse possono codificare per lo stesso amminoacido:si
tratta di un codice “ridondante” con conseguenze importanti nel
neutralizzare certe mutazioni geniche che non avranno alcun seguito
in variazione degli amminoacidi codificati e quindi nella proteina.

Le tripplette disponibili sono 64(meglio 61 perchè tre servono come
segni di inizio,fine lettura):gli amminoacidi da codificare sono circa
una ventina:da questa differenza nasce la possibilità del codice
ridondante.

Ogni modifica nel DNA codificante o nel RNA messaggero che porta una
copia complementare del DNA codificante perchè possa essere tradotta
nella proteina a livello dei ribosomi,può originare una mutazione
nella informazione disponibile rispetto a quella originale:
durante la fase di trascrizione del DNA in RNA messaggero e durante
la lettura a livello ribosomiale della catena di RNA per la traduzione
in corrispondente proteina,i nucleotidi(o basi azotate)vengono sempre
considerati in successione raggruppati per tripplette,con possibilità
di sfalsamento rispetto alle tripplette originali:segue una informazione
modificata e quindi una codificazione di proteina variata:mutazione.

Informazioni su fumarino

interessato ad argomenti scientifici, ambienti naturali, parchi e monti
Questa voce è stata pubblicata in biologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...